Salvaci o Signore dal Libero Mercato

Di questi giorni la notizia che anche il Portogallo invoca l’aiuto dell’Unione Europea per sfuggire alla logica implacabile del Libero Mercato, che se lasciato fare (laissez faire !) porterebbe all’Apocalissi: semafori e illuminazione stradale spenti, ambulanze e pompieri senza benzina, scuole e ospedali senza corrente elettrica, scaffali dei supermercati vuoti, il paese nel caos…

Si parla di un pacchetto di salvataggio di 75 miliardi di €, ma a me i numeri con più di otto zeri fanno venire il mal di testa ! E poi c’erano già stati dei salvataggi simili, ma sono confuso, era prima o dopo la D’Addario ? E chi ha salvato Ruby ?

Per salvarci dalla confusione mentale, ecco il provvidenziale specchietto riassuntivo, con i pacchetti di salvataggio già noti (Islanda, Grecia, Irlanda, Portogallo) e già lo spazio predisposto per appuntare tra qualche mese quelli da venire (Spagna, Italia e Belgio); e soprattutto con l’importo del pacchetto di salvataggio riferito a ciascun abitante, che ne rende palpabile e comprensibile l’entità.

Stato Data del savataggio Pacchetto [miliardi €] Abitanti [milioni] Importo per abitante [€] Fonte
Islanda novembre 2008 7 0,3 21.981 NY Times
Grecia maggio 2010 110 11,3 9.730 BBC
Irlanda novembre 2010 85 6,2 13.716 CNN
Portogallo aprile 2011 75 10,6 7.043 BBC
Spagna 46,0
Italia 60,6
Belgio 10,8

Leave a Reply