Funzionamento del GIS 6 / 10: Segnalazioni e voti

Parte di una serie di 10 brevi post sulle funzioni e benefici per l’utente della componente di aggregazione delle notizie della piattaforma del Gruppo di Informazione Solidale (GIS, vedi FAQ qui e manifesto qui). Vedi qui per il primo con il piano di tutti i post della serie.

Abbiamo visto nel post precedente che dare dei voti alle fonti permette di influenzare l’algoritmo “filtrati” adattandolo alle proprie esigenze; questa scelta però non ha effetto sugli altri utenti.

È possibile anche votare i singoli articoli (positivamente: da 1 a 5 stelle, o negativamente: da 1 a 5 pollici versi). Il voto può essere dato dal newsfeed, dalla pagina di ricerca o dalla vista di dettaglio dell’articolo:

I voti agli articoli hanno sia un effetto per sé (possono influenzare la vista “suggeriti”, vedi post precedente), che per gli altri utenti.

L’aggregatore infatti valorizza i dati generati da ciascuno per aiutare gli altri a trovare notizie interessanti; quindi i voti agli articoli lasciati da un utente influenzano le viste “filtrati” e “ultime notizie” degli altri utenti. Per essere precisi anche semplicemente leggere un articolo ha un influenza sulle viste “filtrati” e “ultime notizie” degli altri utenti, benché minore del voto. Persino se un articolo viene letto da utenti anonimi (che cliccano sul bottone che manda al testo completo sulla fonte originale dalla pagina di ridirezione, vedi primo post), questa informazione entra nell’algoritmo.

Un altro modo per contribuire a questo meccanismo collaborativo di scoperta delle notizie, è segnalando fonti e articoli.

Abbiamo visto nel primo post di questa serie che la piattaforma del GIS aggrega ad oggi circa 130 feed RSS, provenienti da fonti selezionate e di qualità; tutti gli utenti possono contribuire ad arricchire la scelta informativa, segnalando una nuova fonte. Questo meccanismo collaborativo di scoperta delle fonti di qualità è essenziale, perchè può succedere che certe fonti si esauriscano (il blogger fa carriera o trova un’occupazione …) ma ne compaiono sempre di nuove !

La funzione Aggiungi una nuova fonte è raggiungibile cliccando su “fonti” e quindi “nuova” dalla barra in alto, e poi riempiendo i dati:

la cosa più difficile qui è trovare il link al feed RSS (per saperne di più vedi qui) che spesso è ben nascosto ! Comunque se tutto va bene, in pochi minuti l’aggregatore comincerà automaticamente a caricare notizie dalla nuova fonte.

A volte capita di trovare singoli articoli interessanti, è possibile segnalarli tramite la pagina “segnala notizia” è raggiungibile cliccando su “nuova” dalla home page; questa funzione è più facile da usare della precedente perché basta inserire l’URL dell’articolo e premere invio ! Prima di inserire la notizia viene presentata un’anteprima, a volte bisogna pulire un po’ il testo e/o inserire a mano l’autore (che non viene sempre rilevato).

Ecco un esempio di come viene segnalato l’articolo https://thewire.in/education/without-internet-kashmirs-doctoral-scholars-are-stumped-for-a-way-forward:

Dopo questa segnalazione, i soci del GIS potranno leggere il testo completo dell’articolo a questo link: https://notizie.calomelano.it/article/1158377 mentre gli utenti anonimi come al solito da lì verranno indirizzati al link originale.

Gli articoli segnalati vengono archiviati come se provenissero dalla fonte “AAA – articoli segnalati” che ha come logo la mano che indica (è l’icona del puntatore quando il mouse è sopra a un link).

Post precedente: 5. Viste alternative del newsfeed