Quotidiani, carta e digitale

Un quotidiano è un mezzo di informazione che si pone come obiettivo di umanizzare il flusso indiscriminato delle notizie che ci bombardano 24 ore al giorno da tutto il globo, sincronizzandolo col ritmo circadiano di sonno / veglia, reattività e riflessione nostro e dei giornalisti che vivono nel nostro stesso fuso orario. Sul digitale come […]

Leggi tutto…

TAV: cose complicate

Stasera sono stato alla presentazione del libro di Marco Ponti “Solo Andata: trasporti, grandi opere e spese pubbliche senza ritorno” con Alberto Poggio, l’autore, Paolo Prieri e Rosy Battaglia, ed è stato soprendente. Sembrerebbe un evento puramente NO TAV: la location (Binaria Book a Torino, la libreria di Gruppo Abele), lo striscione sul banchetto: e […]

Leggi tutto…

Buone nuove dalla Catalogna

Di questi tempi dell’Europa arrivano tante brutte notizie: Il governo di destra in Austria, con i nostalgici del pan-germanesimo Le riforme autoritarie del sistema giudiziario polacco e le conseguenti sanzioni europee che molto probabilmente risulteranno inefficaci Le posizioni illegali e ingiustificabili del paesi del Gruppo di Visegrad in merito al ricollocamento dei rifugiati La prosecuzione […]

Leggi tutto…

Dizionario filosofico: povero

La definizione di sinistra e il programma politico che ne risulta derivano dalla definizione di uguaglianza scelta, che a sua volta poggia sulla definizione di povertà. Dopo aver letto l’ottima sintesi dell’economista Elena Granaglia riflettevo sulle definizioni più correnti di povertà, e quella ISTAT (basata su soglie di reddito) quella basata sulla deprivazione materiale usata […]

Leggi tutto…

Mamma il PM10 !

Se avessi tempo mi piacerebbe leggere il libro “ARIA PULITA” di Stefano Caserini (Bruno Mondadori editore – 2013), docente a contratto presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Milano, oggi però dobbiamo accontentarci di un post veloce. Tra le schede di approfondimento dell’autore di quel libro ve n’è una (“Scheda 5 […]

Leggi tutto…

Ecco 6 nuovi video sul Gruppo di Informazione Solidale (GIS)

Grazie alla pace agostana di cui abbiamo beneficiato all’Hortus Otii di Graglia (BI) ho potuto creare una serie di 6 video-tutorial sul Gruppo di informazione Solidale (GIS), con durata da 2 a 15 minuti ciascuno (per complessivi 40 minuti circa). Sono questi: Che cos’è il GIS – spiega meglio il manifesto GIS: di soldi e […]

Leggi tutto…

Le aziende più grandi in Italia e nel mondo

Le prime 10 aziende quotate italiane rappresentano poco più della metà della capitalizzazione complessiva in borsa italiana (589 G€): Azienda Capitalizzazione (M€) ENI 47.957 ENEL 47.917 Intesa Sanpaolo 44.254 UNICREDIT 36.778 Luxottica 24.673 Generali 22.617 Atlantia 20.396 Tenaris 16.041 Ferrari 14.638 FCA 14.286 Dati Borsa Italiana al 30 giugno 2017, elaborati con Tabula. 1 M€ […]

Leggi tutto…

Ebbene sì, mi piace George Michael !

Sabato scorso all’interno del Lovers Film Festival – Torino LGBTQI Visions (più comunemente noto come “festival del cinema gay di Torino”) c’è stato un video tributo a George Michael a cura del musicteller Federico Sacchi. Titolo: Watch Without Prejudice vol 1 — una citazione dal disco del 1990 “Listen Without Prejudice Vol. 1” che a […]

Leggi tutto…

The Ethical Information Group

Concept The idea to create an Ethical Information Group (GIS, Italian for Gruppo di Informazione Solidale) was born at the end of January 2017. It draws from the Ethical Purchasing Groups (GAS, Italian for Gruppi di Acquisto Solidale), from the Cooperative Commons and the Platform Cooperativism concepts. The GIS has five objectives: To provide a […]

Leggi tutto…

La fine della borghesia e la meravigliosa utopia dell’istruzione per tutti

Uno dei punti che quasi en passant tocca l’interessante saggio di Marc Augé “Dall’utopia al possibile” è che non c’è più posto sul pianeta per la classe media. Le nuove classi sociali globali infatti sono: i potenti, i consumatori e gli esclusi. Noi stiamo vivendo la fase della fine dalla classe media o borghesia. Essa […]

Leggi tutto…

Cos’è il Gruppo di Informazione Solidale (GIS)

A fine gennaio 2017 è nata l’idea di creare un Gruppo di Informazione Solidale (GIS), sulla falsariga dei Gruppi di Acquisto Solidale (GAS), con questi 5 obiettivi: assicurare ai soci una dieta di informazione variata, equilibrata e genuina garantire un’equa remunerazione a chi produce informazione di qualità evitare la tracciatura e proteggere i dati e […]

Leggi tutto…

Algoritmo di ranking

Prima bozza dell’algoritmo di ranking (prioritizzazione) delle notizie per l’aggregatore. Per ogni articolo disponiamo dei seguenti dati in ingresso: età: tempo trascorso in secondi dalla pubblicazione dell’articolo intervallo: tempo trascorso in secondi tra la pubblicazione dell’articolo e la pubblicazione da parte della fonte dell’articolo precedente viste: numero di volte che l’articolo è stato visualizzato sulla […]

Leggi tutto…

Tabulazione piattaforme di aggregazione notizie

Ecco come si presentano le piattaforme autogestite per l’aggregazione di notizie (RSS aggregators) citate nel post precedente: Tiny Tiny RSS: selfoss: FreshRSS: JARR: go read: FeedHQ: Leselys: Stringer: PyRSSReader: Coldsweat: Lamer News: Telescope Nova: E questa è la tabulazione tecnica : Link Description language DB Latest version Tiny Tiny RSS Open source web-based news feed […]

Leggi tutto…

Come si informano gli italiani ?

Sono 65 i siti di notizie compresi tra i 500 siti più popolari secondo la classifica odierna di alexa: posizione posizione tra i 500 siti ALEXA link descrizione 1 9 repubblica.it Oltre alle notizie destinate all’edicola, contiene anche articoli realizzati appositamente per l’edizione digitale. Aggiornamento 24 ore su 24. 2 13 corriere.it Notizie e approfondimenti […]

Leggi tutto…

Informarsi nel 2017

Con la proliferazione dell’user generated content (blog), e con l’affacciarsi sul digitale dei media scritti tradizionali, intorno al 2005 apparvero parecchi servizi di aggregazione di notizie, resi possibili dallo standard RSS per la pubblicazione dei feed. Erano google reader, fever, newsgator, digg, reddit, delicious, etc.: tutti servizi oggi dismessi o acquisiti o riconvertiti, o usati […]

Leggi tutto…

Fidarsi di un numero

“Dovete sapere che tra le navi spaziali della federazione c’è questo codice: 3 = amico, 4 = nemico; eravamo dalle parti di Orione quando dietro un asteroide vien fuori un’astronave; immediatamente puntiamo su di loro i missili a perforazione atomica, intanto il telegrafista di bordo trasmette: 3 o 4 ? e subito riceviamo la risposta: […]

Leggi tutto…

Bignamino filosofico della civiltà occidentale

Alla base della civiltà occidentale, ben sotto gli strati di musica Punk, software libero e Dostoevskij, ineludibile, riposa la religione abramica. Qui l’uomo è sì sottoposto all’essere superiore, ma anche plasmato a sua immagine e somiglianza – il che lo nobilita non poco. In questo rispecchiarsi tra la divinità e l’uomo si nasconde pudicamente un […]

Leggi tutto…

Diesel e benzina, teoria e pratica

Bella cosa l’Europa, ma non se diventa un quartierino di dimensioni continentali usato per farsi i porci comodi dai furbetti petrolieri e carmakers. Purtroppo questo è proprio quello che è successo da vent’anni a questa parte con le norme relative alle emissioni delle auto. Il recente scandalo dieselgate è solo la punta dell’iceberg. La realtà […]

Leggi tutto…

L’auto elettrica

L’auto elettrica ha costi di gestione simili a quella a benzina ma efficienza energetica e impatto ambientale migliori sia del metano che della benzina; tuttavia ha un autonomia molto inferiore. Il metano è il più economico e ha un impatto ambientale intermedio. Se avvenisse però una conversione massiva degli automobilisti all’auto elettrica o a metano […]

Leggi tutto…